Orchidea Unicef

Il 21 e 22 aprile

scendi in piazza con l’UNICEF.

Con l’Orchidea UNICEF fai rifiorire la vita

Scegliendo l’Orchidea UNICEF ci aiuterai a proteggere migliaia di bambini soli in fuga da guerre, povertà e violenza ed in cerca di un futuro più sereno

Orchidea Unicef
Trova la piazza
Scroll

piazze

Elenco

Pollice Verde

Contrariamente a quanto si pensa le orchidee e in particolare le Phalaenopsis (dette anche orchidea farfalla), non sono piante di difficile cura. Hanno infatti necessità di ridotta manutenzione e con qualche piccola attenzione la maggior parte delle orchidee fioriranno più volte.
  • 1

    Posizionamento

    Innanzitutto va curato il posizionamento: è preferibile una posizione luminosa, ma non alla luce diretta del sole, ad una temperatura intorno ai 18-20°C. Evitare temperature più basse di 12-14 gradi per lungo tempo.

  • Annaffiatura

    Si potrebbe dire che è meglio bagnare poco piuttosto che troppo: è assolutamente necessario evitare lunghi ristagni di acqua nel vaso. Se le piante sono poste a temperature e luminosità corrette, potrebbe essere sufficiente una bagnatura ogni 7-10 giorni.

    A questo proposito può essere un buon indicatore l’osservazione delle radici, che devono essere di un bel colore verde brillante, ben formate e turgide.

  • 3

    Concimazione

    La concimazione, molto importante per apportare sostanze nutritive alla pianta, può essere effettuata sciogliendo del concime specifico in acqua e somministrando ogni 15 giorni-1 mese, a seconda della stagione.

    Quando i fiori saranno completamente caduti dal ramo è preferibile tagliare lo stelo alla base, così da consentire alla pianta di riproporre un nuovo stelo fiorito quando si ripristineranno le condizioni adeguate.

Scatta una foto

#orchideaUNICEF